Due passi in salute con le Acli

Il progetto "Due passi in salute con le Acli" si basa sulle evidenze emerse dalla letteratura, che riportano una percentuale di anziani trentini a rischio di malattie cronico-degenerative, sovrappeso e isolamento sociale: per favorire il cambio di prospettiva nel concepire la vecchiaia e considerare le persone anziane come una risorsa per la società, è importante salvaguardarne le capacità di rimanere in buona salute. Il progetto nasce sulla scia di una serie di attività proposte dalla Federazione Anziani e Pensionati delle Acli, che a partire da settembre 2016 organizza passeggiate naturalistiche e culturali volte a promuovere la salute e il benessere delle persone anziane. Allo scopo di implementare l'aspetto educativo e motivazionale del progetto, la Federazione ha pensato di coinvolgere il Centro di Competenza sulla Sanità Digitale "Programma Trentino Salute 4.0, ed in particolare l'unità "e-Health"" della Fondazione Bruno Kessler, con l'obiettivo di esplorare come le tecnologie mobile possano promuovere il benessere fisico, mentale e sociale di un gruppo di persone anziane.

Il progetto si propone di sensibilizzare la popolazione anziana trentina sul tema del wellbeing e sull’importanza di mantenere sani stili di vita: con l’introduzione di elementi a supporto di un self tracking della salute, quali la app contapassi e la app con i quiz sull’alimentazione, ci si propone di diffondere maggiore consapevolezza riguardo alla propria salute e alle modalità in cui perseguire un invecchiamento attivo. Il progetto si pone un macro-obiettivo principale, quello di promuovere l’invecchiamento attivo e i corretti stili di vita attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie. Nello specifico, i quattro fattori su cui si vuole andare ad intervenire sono:

  • Favorire l’attività fisica
  • Promuovere una dieta equilibrata
  • Favorire l’esercizio mentale
  • Promuovere l’utilizzo delle tecnologie per la salute


ENTI REFERENTI

  • FBK
    Silvia Fornasini
  • FBK
    Diego Conforti
  • FBK
    Walter Mosna